lunedì 17 ottobre 2011

L'AQUILONE...

Alessandra Placucci
I figli sono come gli aquiloni,
passi la vita a cercare di farli
alzare da terra… corri e corri con
loro fino a restare senza fiato…

E tu rappezzi e conforti aggiusti e
insegni;
li vedi sollevarsi nel vento e li
rassicuri che presto impareranno a
volare…
Infine sono in aria: gli ci vuole
più spago e tu seguiti a darne, e a
ogni metro di corda che
ti sfugge dalla mano, il cuore ti si
riempie di gioia e di tristezza
insieme.

Giorno dopo giorno, l’aquilone si
allontana sempre di più, e tu senti
che non passerà molto tempo che
quella bella creatura spezzi il filo
che vi unisce e si innalzi, come è
giusto che sia…libera e sola.
Allora soltanto allora saprai
di aver assolto il tuo compito.

emma bombek
 (grazie alla "signorinadeilibri" per i preziosi suggerimenti!!!)

6 commenti:

  1. Che bella poesia...grazie di condividerla!!

    RispondiElimina
  2. E poi, sei tutto va bene,quando lui è adulto e tu sei ogni giorno più piccino, quel filo si riannoda come per magia ed è bellissimo.
    :O)

    RispondiElimina
  3. Ecco, mi hai fatto piangere...le parole mi sono arrivate dritte al cuore come una freccia...vere, belle e pungenti...

    RispondiElimina
  4. è proprio così!
    bello l'abbinamento poesia-quadro di Alessandra!

    RispondiElimina

Contro lo spam e a tutela di un blog che parla di bambini, inserisco la moderazione. I vostri commenti sono sempre graditi e saranno visualizzati dopo l'approvazione. Lasciate un segno del vostro passaggio!! Anche solo un salutino mi piace!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...